Esteri&Difesa

di Emanuela Locci

La fragilità della politica estera italiana si è mostrata in modo pieno ed esaustivo in diversi momenti: dalla sostituzione in Libia da parte di francesi e turchi, solo per citare i maggiori artefici esterni del rovescio, fino alla recente vicenda legata al rapimento della giovane cooperante Silvia Romano.

17-05-2020
Autore: Emanuela Locci
Docente di storia del Mediterraneo, Università di Torino

di Emanuela Locci 

La NATO secondo la sua mission fu fondata circa settanta anni fa per garantire la libertà e la sicurezza dei Paesi membri attraverso mezzi politici e militari. Nel corso dei decenni gli scenari politici e geo strategici sono cambiati, con essi è cambiata anche la NATO? Come è oggi questo organismo internazionale? Quali sono le sue attività? Come è percepita dalle popolazioni e a quali nuove sfide si prepara?  Questi e ad altri interrogativi risponderemo con l’aiuto del Generale Giuseppe Morabito, NATO Defense College Foundation.

07-05-2020
Autore: Emanuela Locci
Docente di storia del Mediterraneo, Università di Torino

di Clara Salpietro

Il tanto atteso verdetto della Corte suprema israeliana è arrivato nella serata di mercoledì 6 maggio e ha scongiurato il ritorno alle urne - il quarto - per i cittadini d'Israele. I giudici hanno stabilito che non vi sono giustificazioni legali per impedire a Benjamin Netanyahu, in stato di accusa, di ricoprire l'incarico di primo ministro. Approvato quindi l'accordo di coalizione tra Netanyahu, premier uscente e leader del Likud, e Benny Gantz, leader di Blue and White ed ex capo dell'esercito. Il nuovo governo presterà giuramento il 13 maggio.

07-05-2020
Autore: Clara Salpietro
Giornalista professionista, si occupa di Difesa e Geopolitica, è esperta di Medio Oriente e Balcani

Giuseppe Morabito

Lo scorso anno a cavallo dei mesi di aprile e maggio, a Tripoli, si continuava a combattere nonostante il Ramadan.  Il portavoce del Generale Haftar, oppositore del governo riconosciuto dalla comunità internazionale del presidente Serraj, era comparso in un video per incitare le truppe alla guerra santa nel mese del digiuno dei musulmani.

22-04-2020
Autore: Giuseppe Morabito
Faculty Advisor and Senior Italian Representative presso il NATO Defense College di Roma (NDC)

Emanuela Locci

Gli Emirati Arabi Uniti, seguendo la linea di impegno ideata da parte del governo, che prevede l’aiuto ai paesi che sono maggiormente colpiti dal Covid 19 hanno inviato in Italia, è arrivato questa mattina nel principale aeroporto della capitale, un aereo con a bordo circa 10 tonnellate di forniture mediche. Il carico include 500.000 paia di guanti, 60.000 coperte, camici e copri-scarpe per il personale medico, 20.000 mascherine e 6.000 disinfettanti.

L’ambasciatore degli UAE in Italia, Omar Obaid al-Shamsi, ha affermato che la donazione fatta dal suo governo riflette l’approccio umanitario del Paese del Golfo. La donazione fa seguito al colloquio telefonico che c’è stato nei giorni scorsi tra Giuseppe Conte e il principe Mohammed Bin Zayed, in cui il principe aveva dichiarato la disponibilità a cooperare con l’Italia e fornire sostegno nella lotta comune contro il virus. Una lotta che secondo le parole del principe ereditario non riguarda i singoli stati ma deve essere combattuta e vinta a livello globale.

06-04-2020
Autore: Emanuela Locci
Docente di storia del Mediterraneo, Università di Torino

Questo sito utilizza cookie tecnici, google analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. Se rifiuterai, nel tuo pieno diritto secondo la norma GDRP, la tua navigazione continuerà all'esterno del sito, Buon Navigazione Meridianoitalia.tv