Related Videos

Venerdì, Maggio 17, 2024 Cultura

 di Luigi Capano

 Il lampo balena,/Le scintille piovono./Un solo batter di ciglia/E tu non hai veduto. Così poetava, agli albori del secondo millennio, il monaco zen Ekai, detto Mumon. Portiamo con noi, come un buon viatico augurale, questi versi laconici dall’elusivo retrogusto ermetico, nella preziosa mostra che ci accingiamo a visitare, ad un passo da Piazza Navona, cuore e polmone del barocco romano. Ci troviamo, per l’esattezza, nel settecentesco Palazzo Braschi, sede del Museo di Roma, dove è in corso – fino al 23 giugno - “Il mondo fluttuante. Ukiyoe. Visioni dal Giappone”, una grande mostra a cura di Rossella Menegazzo, orientalista e storica dell’arte. Siamo attorniati da oltre un centinaio di opere, sapientemente illuminate e accortamente disposte nelle numerose sale del piano nobile, tutte provenienti dal Museo d’Arte Orientale Edoardo Chiossone di Genova e dalla collezione Vincenzo Ragusa del Museo delle Civiltà di Roma; ed ascrivibili al rinomato periodo Edo (1603-1868), uno dei più fecondi nella turbolenta storia giapponese. Ricordiamo che la città di Edo - l’attuale Tokyo – godette, in quei due secoli e mezzo a cui dette il nome e l’impronta, di una fioritura e di uno sviluppo straordinari, tanto da diventare, in breve tempo, la città più grande del mondo. Piatto forte e nota dominante della mostra, le raffinate silografie policrome del genere Ukiyo-e, letteralmente: “immagini del mondo fluttuante”.

Venerdì, Maggio 17, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito 

Il 3 aprile la Repubblica di Cina - Taiwan ha subito un terremoto di magnitudo 7,4, il più forte degli ultimi 25 anni. Il sisma ha ucciso una decina di persone e ne ha ferite circa mille. Nonostante la forza del terremoto, il bilancio delle vittime e i danni alle infrastrutture sono stati molto inferiori a quanto si poteva prevedere data la magnitudo del fenomeno e questo, in gran parte, a causa degli stringenti requisiti di ingegneria che hanno guidato la costruzione edilizia di Taiwan. L’isola dell’ Indo-Pacifico ne è uscita relativamente indenne nonostante abbia subito il più grande terremoto degli ultimi due decenni. "È davvero notevole che, dato un terremoto di questa portata, abbiamo visto così poche vittime segnalate", ha dichiarato Daniel Aldrich, professore di scienze politiche alla Northeastern University  USA che studia la “resistenza globale” ai terremoti. Il paese aveva già rivisto le norme edilizie in seguito al terremoto di magnitudo 7,3 del 1999 che uccise oltre 2.000 persone. "Taiwan ha riorganizzato la sua risposta ai disastri e ha avviato una serie di tentativi di risposta agli shock dal basso verso l'alto e dall'alto verso il basso", ha affermato Aldrich.


Venerdì, Maggio 17, 2024 Interna

di Paolo Balduzzi

Quando, poco più di duecento anni fa, l’economista e demografo inglese Thomas Malthus ammoniva il mondo sui pericoli dell’eccessivo sviluppo demografico, mai si sarebbe immaginato che, nel giro di così poche generazioni, la crisi dei sistemi economici e sociali si sarebbe realizzata esattamente per le ragioni opposte a quelle che lui temeva. Questo, almeno, è ciò che sembra accadere oggi nel vecchio continente e, in particolare, nel nostro paese. Non è certo la crescita eccessiva della popolazione a mettere a repentaglio la nostra esistenza ma, al contrario, il cosiddetto “inverno demografico”: l’incapacità, cioè, che la nostra società ha di riprodursi e mantenersi, sostenendo prima e sostituendo poi le generazioni più anziane con altre più giovani e produttive. Sistemi pensionistici, sistemi sanitari ma anche interi sistemi tributari sono messi in crisi dall’invecchiamento della popolazione.

Giovedì, Maggio 09, 2024 Economia

di Roberta Savino

 Negli ultimi anni si sono verificati numerosi sviluppi nell'intersezione tra il diritto della concorrenza e la protezione dei dati. Sia il Regno Unito che l'UE hanno introdotto legislazioni per regolare il modo in cui le grandi piattaforme online competono, compresi vari requisiti sull'uso, la raccolta e la condivisione dei dati personali (in particolare il Digital Market Act nell'UE (Regolamento (EU) 2022/1925, che ha emendato le Direttive (EU) 2019/1937 and (EU) 2020/1828 e l'equivalente nel Regno Unito attualmente in fase di approvazione parlamentare (The Digital Market, Competition and Consumers Bill).

Giovedì, Maggio 02, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito 

“La Russia farebbe fatica a sostenere il suo attacco all’Ucraina senza il sostegno della Cina” ha dichiarato il Segretario di Stato americano Antony Blinken ai giornalisti che chiedevano conto della recente  visita in Cina Popolare.
È questa forse la frase più importante della missione di Blinken, perché incastra Pechino su una responsabilità che il Presidente della Cina Popolare Xi  vorrebbe evitarsi. Da Potenza globale, la Cina Popolare si racconta come eventuale “attore diplomatico’ nel conflitto in atto in Ucraina, infatti, e non come “parte (in qualche modo)” della guerra. Anche perché l’aiuto alla Russia fa saltare il principio della non interferenza, che la Cina Popolare professa come base delle sue attività globali.

Mercoledì, Aprile 24, 2024 Geopolitica

 “Promuovere programmi formativi e culturali è il modo migliore per avvicinare i popoli. La diplomazia culturale è estremamente efficace

di Pietro Fiocchi

Nelle ultime settimane l’incontro a Verona tra il vicepresidente del Consiglio nonché Ministro degli Esteri Antonio Tajani e il Ministro del Commercio della Repubblica Popolare Cinese, Wang Wentao, entrambi con le relative delegazioni, per i lavori della commissione economica Italia Cina, ha riavviato il dialogo tra i due paesi dopo le vicissitudini legate al memorandum della via della seta.

Oltre agli aspetti imprenditoriali e al notevole giro d’affari attuale e futuro, il dialogo Italia Cina è connotato anche da un forte interesse reciproco nel settore giuridico, come quella cornice fondamentale in cui si pianifica e si sviluppa ogni altra forma di cooperazione.

Domenica, Aprile 21, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito,

Nel luglio 2024, i leader dell’Alleanza NATO arriveranno a Washington per il 75° anniversario dell’alleanza militare di maggior successo al mondo. Per 75 anni la NATO ha fornito garanzie di sicurezza; ora si estende dall’Alaska a l’Islanda, dal Portogallo alla Turchia. Circa 950 milioni di persone sono protette dalla promessa dell’Articolo 5 dell’Alleanza: un attacco a uno è un attacco a tutti. Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, la NATO ha visto un rinnovato senso di scopo, rafforzato da due nuovi membri, Finlandia (2023) e Svezia (2024).
Le adesioni e l’allargamento devono anche portare A considerare che ora ci sono 32 paesi che dichiarano di condividere gli stessi valori in ambito di una Alleanza che appare sempre meno legata al suo nome all’atto della fondazione: Organizzazione del Trattato Nord Atlantico. Ha perso parte della sua iniziale ragione geografica per assumere lo stutus di Alleanza di valori!

Giovedì, Aprile 18, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito
Sebbene oggi tutta l’attenzione sia giustamente rivolta ai conflitti in corso in Ucraina e Medio Oriente, la stabilità e la prosperità energetica a lungo termine dell'Europa sono direttamente collegate anche a quelle del continente africano. Forse non sorprendentemente, negli ultimi anni sono stati intrapresi molti lavori e investimenti significativi in ​​questo senso.
Non deve sorprendere , soprattutto, che l'Unione Europea, con la sua attenzione alla governance e allo sviluppo economico, assuma un ruolo guida in questo contesto.

Giovedì, Aprile 04, 2024 Cultura

Manufatti indigeni e reperti pompeiani.

di Antonella Rita Roscilli  

“Vengo, caro fratello, a domandarti francamente se sarebbe possibile che tu mi mandassi degli oggetti di Pompei e Ercolano, o qualche altra antichità per il Museo di qui perché me li hanno domandati, ed anche se tu vuoi qualche cosa che sta nel Museo di qui si potrebbero fare degli scambi. Perdonami tanta seccatura, ma con te non faccio cerimonie e spero che altrettanto tu farai con me”. Così scriveva il 9 novembre 1854 D. Teresa Cristina di Borbone delle Due Sicilie, nata a Napoli nel 1822, sposa dell’imperatore Don Pedro II (1825-1891) e ultima imperatrice del Brasile. La lettera, fu spedita a Napoli al fratello D. Ferdinando II (1810-1859), sovrano del Regno delle due Sicilie.

Venerdì, Marzo 29, 2024 Geopolitica

di Pietro Fiocchi

 “Disinformazione e Intelligence” è il titolo dell’ultimo lavoro del Gen. Prof. Gennaro Scala, che inquadra e analizza in prospettiva dinamiche, rapporti di forza, stratagemmi operativi nella competizione tra nazioni e blocchi di nazioni, oggi e nel prossimo futuro.

Questo breve saggio del Gen. Prof. Scala costituirà un capitolo del libro edito dalla Facoltà di Diritto dell’Università di Burgos (Spagna) e che verrà pubblicato a giugno.

Il volume raccoglie tutti gli interventi dei relatori che hanno partecipato al II Congresso Internazionale sui “DIRITTI UMANI, VIOLENZA DIGITALE E INTELLIGENCE ARTIFICIALE: MINACCE, PROBLEMI E SFIDE”, svoltosi presso quella sede universitaria dal 9 al 10 ottobre 2023, ed arricchito dai contributi, originali, inediti e argomentati, apportati da politologi, studiosi, ricercatori e cattedratici di vari paesi.

La pubblicazione nei prossimi mesi di questo importante contributo scientifico è l’occasione per approfondire alcuni aspetti del tema in questione con l’autore di  “Disinformazione e Intelligence”, Generale di Corpo d’Armata in congedo nel Ruolo d’Onore (Arma dei Carabinieri), docente e conferenziere in materia di sicurezza internazionale e intelligence economica.

Venerdì, Marzo 29, 2024 Cultura

di Tiziana Vecchio

E’ arrivata a Roma la campagna per l’abolizione delle armi nucleari  “Senzatomica. Trasformare lo spirito umano per un mondo libero da armi nucleari”.

Strumento principale della Campagna è una mostra gratuita, multimediale e itinerante che  ha il patrocinio di Regione Lazio, Città Metropolitana di Roma Capitale, Conferenza Stato-Regioni e ANCI.  L’esposizione si svolge a Roma presso l’Ospedale delle Donne in Piazza San Giovanni in Laterano 74, dal 21 marzo 2024, fino al 18 maggio 2024 e sarà aperta tutti i giorni nell'orario 9:00 – 19:00, con chiusura estesa alle 20:00 dal venerdì alla domenica (chiusa il giorno di Pasqua).

Sabato, Marzo 23, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito

Domenica 24 marzo saranno trascorsi esattamente 25 anni dall’avvio dell’operazione NATO in Serbia e Kosovo.

Il conflitto in ex Jugoslavia fu il primo vero conflitto nel nostro continente dopo il 1945, pertanto quel fatidico 24 marzo 1999 segnò l’inizio di una delle pagine più tristi della storia recente dell’Europa.

Quel giorno, verso le ore 16, la Forza Alleata (Allied Force) della NATO – costituita da Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Canada, Spagna, Portogallo, Danimarca, Norvegia, Turchia, Paesi Bassi e Belgio – avviò la sua operazione contro la Repubblica Federale di Jugoslavia guidata da Slobodan Milosevic, consistita in un’intensa campagna di attacchi aerei durata oltre due mesi (fino al 10 giugno). L’operazione fu condotta solo via aerea evitando scrupolosamente l’opzione dell’attacco terrestre. 

Giovedì, Marzo 21, 2024 Cultura

di Annalisa Libbi

HO SPOSATO MIA MADRE”, DAL 28 MARZO NELLE SALE UCI LA COMMEDIA DI DOMENICO COSTANZO CHE CELEBRA L’AMORE FAMILIARE DI FRONTE ALL’ALZHEIMER

Il 28 marzo le sale cinematografiche UCI Cinemas, delle maggiori città italiane, ospiteranno "Ho sposato mia madre", una commedia diretta e prodotta da Domenico Costanzo, che affronta il tema dell'amore familiare e della resilienza umana di fronte all'isolamento e alla malattia mentale.

Queste le sale dove vederlo: Uci Cinemas di Roma (Porte di Roma e Roma Est), Milano (Bicocca), Bergamo (Orio Center), Firenze, Campi Bisenzio e Arezzo, Napoli (Casoria), Torino (Lingotto) e Moncalieri.

Giovedì, Marzo 21, 2024 Cultura

di Annalisa Libbi

In questo rincorrersi di notizie di artisti che cercano l’oblio, c’è un cantante, Tananai, che, dopo una pausa è tornato a raccontarsi con nuova musica. Per sua stessa ammissione, si è concesso una sorta di “recollection in tranquillity”, quella cosa che permetteva ai poeti romantici la creazione e, deve avergli fatto bene la tranquillità perché “Veleno”, il suo nuovo pezzo, è già una tendenza.

Giovedì, Marzo 14, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito
La bandiera svedese è stata issata per la prima volta sul quartier generale della NATO a Bruxelles lunedì prima della cerimonia formale di benvenuto al paese nordico come 32mo membro dell'Alleanza. In una conferenza stampa subito dopo, il primo ministro svedese Ulf Kristersson insieme al Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg ha dichiarato di sperare di avere nel prossimo futuro una NATO più forte e più unita.
“La situazione della sicurezza nella nostra regione non era così grave dai tempi della Seconda Guerra Mondiale, e la Russia rimarrà una minaccia per la sicurezza euro-atlantica per il prossimo futuro”, ha affermato Kristersson che ha poi aggiunto: "È stato in questa luce che la Svezia ha chiesto di aderire all'Alleanza per ottenere sicurezza, ma anche per garantire sicurezza."

Martedì, Marzo 05, 2024 Cultura

Presentazione del Libro Traiettorie,  preparazione psicologica all'esperienza di espatrio, 

Traiettorie. Guida psicologica all’espatrio, curato da Anna Pisterzi, con la collaborazione di Giona Chiovetto e Gaia Figini, è un libro per chi sta vivendo un movimento di espatrio. Una “guida-non-guida” per affrontare questo percorso in maniera più consapevole. Nasce dalla collaborazione ricca e dinamica con Fondazione Migrantes 

Vogliamo che la nostra guida-non-guida sia un primo strumento utile a chi parte, chi vive e chi torna, ma anche a chi resta e/o vede una o più persone care partire. Non vi dirà cinque cose che dovete fare, non suggerirà nessun rito propiziatorio o prescrizione, ma cercherà di offrire, attraverso la lettura e la rilettura, la possibilità di strutturare pensiero, strato dopo strato, pagina dopo pagina. 

Presentazione presso la Camera dei Deputati sala Giacomo Matteotti, Piazza del Parlamento 19 Roma.

Roma 7 marzo 2025 |15:00-17:00

Giovedì, Febbraio 29, 2024 Cultura

di Rosario Sprovieri

Mauro Russo pittore, in questo periodo, attraversando le stanze del tempo, vive giorni fatti di ore intense, piene della vivacità del clima culturale dell’Urbe. L’artista è venuto al mondo a Limbadi, in quel di Calabria e poi cresciuto fra le case dell’antica Hipponion, ribattezzata Valentia dai Romani (detta anche Vibo), poi nomata Monteleone da Federico II di Svevia. Quella città magnogreca, che ha visto le sue corse a perdifiato, gli occhi di bambino, l’universo onirico e segreto, la caccia ai sogni lontani, il suo sguardo verso i rari arcobaleni e, quella fretta dell’inseguire veloce, veloce, il tempo del futuro.

Giovedì, Febbraio 29, 2024 Interna

di Paolo Balduzzi

Il 2024 promette di essere un anno elettoralmente interessante. Innanzitutto, perché ricchissimo di appuntamenti: sette elezioni regionali (Abruzzo, Basilicata, Campania, Piemonte, Sardegna, Umbria e Veneto), circa 3700 elezioni comunali, tra cui 29 capoluoghi di provincia; e infine le elezioni europee); inoltre, perché il primo di questi test, le elezioni regionali in Sardegna, si è concluso con un risultato piuttosto sorprendente: la vittoria della coalizione Partito democratico-Movimento 5 Stelle, la sconfitta del centrodestra e la sostanziale irrilevanza del centro. Al di là del risultato elettorale, tuttavia, a chi fa davvero più male il voto sardo?   

Lunedì, Febbraio 26, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito

Sabato saranno esattamente due anni dal giorno in cui l’Ucraina ha iniziato a combattere la Russia per liberare le sue terre e respingere le forze armate di Mosca. Sfortunatamente, la catena logistica dei rifornimenti alleati arrivati “a singhiozzo”, le tattiche ucraine errate, la superiorità aerea e la resistenza organizzata russe hanno fatto sì che la tanto decantata controffensiva ucraina dello scorso anno abbia prodotto pochi (se non nulli) risultati tangibili.La Russia ha, purtroppo, avuto mesi per preparare le proprie difese e costruirle in profondità. File e file di trincee, ostacoli anticarro, fossati e bunker rinforzati hanno formato una barriera, spesso profonda chilometri, che ha contenuta di fatto le forze ucraine in controffensiva che hanno ripetutamente tentato di sfondare in aperta campagna, con scarso successo e perdite umane ingentissime.

Giovedì, Febbraio 22, 2024 Economia

di Salvatore Cuomo

Proviamo a fare chiarezza su alcune recenti sentenze ed ordinanze riguardanti l’ambito delle professioni esercenti attività contabile.    

La contemporaneità della recente ordinanza del Consiglio di Stato la quale, chiamata a pronunciarsi sul divieto della apposizione del visto di conformità da parte dei Tributaristi non iscritti al 30 settembre 1993 nei ruoli camerali dei periti ed esperti in tributi, ha rinviato gli atti alla Corte Costituzionale per giudizio di incostituzionalità della norma limitativa, con la ennesima annunciata sentenza della Cassazione Civile n. 3495 del 24/01/2024 e pubblicata il 7 febbraio scorso circa riserve su attività come la tenuta delle scritture contabili a favore degli iscritti all’albo unico DCEC ha di nuovo rinfocolato le polemiche su questo tema.

Giovedì, Febbraio 08, 2024 Cultura

Dichiarazione dei Missionari scalabriniani presenti in Europa e Africa
L’8 febbraio la Chiesa, ricordando santa Bakhita, suora sudanese che da bambina ha vissuto la drammatica esperienza di essere rapita e ridotta in schiavitù, invita tutti a contrastare questa terribile piaga della tratta e del traffico di esseri umani che continua ancora a mietere vittime. In questa giornata particolare, i Missionari Scalabriniani che operano in Europa e Africa terminano la loro Assemblea annuale e si uniscono alle voci e alle iniziative di quanti stigmatizzano questo “crimine contro l’umanità” che coinvolge, ogni anno, migliaia di persone ingannate, reclutate, trasferite e obbligate a lavorare e vivere in condizioni di sfruttamento e abuso.

Giovedì, Febbraio 08, 2024 Cultura

di Gianni Lattanzio

Un libro di Cesira Sinibaldi e Giovanna Chiarilli

Un tuffo nella fantasia per raccontare la storia di un lago che non c’è più

Un libro pensato per suscitare nei lettori “un sano desiderio di scoperta e avventura. Attraverso le parole e le immagini, si viene condotti in un viaggio indimenticabile che riesce a far apprezzare ancora di più la bellezza e la magia di questo luogo unico al mondo”. Sono parole tratte dalla prefazione di Lino Guanciale per il libro “Un lago da favola – Il Fucino tra magie, serpenti, fantasmi, dei e pietre parlanti” scritto da Cesira Sinibaldi e Giovanna Chiarilli.

Giovedì, Febbraio 08, 2024 Geopolitica

In Aula l'esame, con votazioni non prima delle ore 19,30, del disegno di legge di conversione in legge del decreto 21 dicembre 2023, n. 200, recante disposizioni urgenti per la proroga dell'autorizzazione alla cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore delle autorità governative dell'Ucraina (Approvato dal Senato) (C. 1666).

Mercoledì, Febbraio 07, 2024 Geopolitica

di Giuseppe Morabito

Le recenti elezioni presidenziali e legislative della Repubblica di Cina -Taiwan sono significative. Dato il ruolo dell’isola nella rivalità tra Stati Uniti e Cina Popolare – che può essere intesa come una competizione tra democrazia e autocrazia – il voto potrebbe rivelarsi una svolta democratica in tutta l’area dell’Indo Pacifico.  Sebbene il Partito Democratico Progressista (DPP) abbia perso la maggioranza parlamentare a favore del Partito Nazionalista Cinese (Kuomintang, o KMT), gli elettori taiwanesi hanno scelto il candidato del DPP,

Lunedì, Febbraio 05, 2024 Cultura
 di Rosario Sprovieri
 
La storia vive e si tramanda con i fatti. Storia, infatti, non è solo ricordare ma anche tramandare, dare testimonianza. Spesso si verificano tanti avvenimenti che, vengono incorniciati solo in un “fare memoria” o, in quella nostalgica considerazione del “bel tempo che fu” o, anche di quell’altra “una volta, era meglio di oggi!”, in questo tempo però, proprio in contro tendenza è la mission dell’associazione “A Casa di Lucia”, che ha scelto il “fare” concreto, fare ora e adesso, per continuare a dare un segno tangibile, per contribuire a far prendere coscienza all’umanità di questo nostro spazio temporale, per cercare le buone vie della convivenza e dell’armonia, attraverso interessi condivisi, magari,  adoperandosi insieme fattivamente, con atti veri e riconoscibili in favore di quella necessaria solidarietà e della reciproca carità.
Domenica, Febbraio 04, 2024 Cultura

di Mario Catini

Vent'anni fa", il giorno che ha segnato un'era digitale!  #2004Rewind #DigitalRevolution"

Il 4 febbraio 2004 rappresenta un capitolo epico nella storia digitale, un momento che ha gettato le basi per l'era moderna in cui viviamo oggi. Vent'anni fa, il mondo vide una serie di eventi che avrebbero cambiato il modo in cui percepiamo la tecnologia, la comunicazione e l'interconnessione globale.

Giovedì, Febbraio 01, 2024 Interna

di Gianmarco De Septis

Occorre partire dai “dati provvisori” Istat riferiti al mese di dicembre 2023 e recentemente pubblicati dove il tasso di disoccupazione giovanile risulta in calo del 2,4% rispetto al mese di dicembre del 2022.

Se però si tengono in considerazione i dati riferiti all’ultimo decennio, sembrerebbe presentarsi una statistica in controtendenza.

Difatti, in Italia i lavoratori giovani stanno diventando una rarità come viene evidenziato nel sesto Rapporto Censis-Eudaimon sul Welfare aziendale pubblicato nel marzo 2023: “Nel decennio 2012-2022 gli occupati 15-34enni sono diminuiti del 7,6% e quelli con 35-49 anni del 14,8%, mentre i 50-64enni sono aumentati del 40,8% e quelli con 65 anni e oltre del 68,9%”.



L'italia e il Mondo

Politica


Economia





Questo sito utilizza cookie tecnici, google analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie. Se rifiuterai, nel tuo pieno diritto secondo la norma GDRP, la tua navigazione continuerà all'esterno del sito, Buon Navigazione Meridianoitalia.tv